Hai bisogno di aiuto?

Matrimonio in tempo di Covid

Normative e consigli per organizzare il tuo matrimonio durante l’emergenza Corona Virus.

A quanto pare nozze e coronavirus non sembrano andare d’accordo, tuttavia dopo la fine del lockdown, con il passare dei mesi la situazione di emergenza sembra essere rientrata e adesso sposarsi è possibile. Ma come organizzare un matrimonio all’epoca del Covid-19?

Il governo italiano ha dato il via libera alla celebrazione di cerimonie civili e religiose e all’organizzazione di feste e banchetti nuziali a patto che sposi ed invitati rispettino alcune regole e restrizioni per la tutela dell’igiene e della salute di tutti

Quindi, anche se il matrimonio Covid non sarà proprio come quello che sognavi prima della pandemia, sarà possibile pronunciare il grande sì circondati dai propri familiari ed amici senza dover rinunciare (quasi) a niente.

La cosa fondamentale sarà predisporre un'adeguata informazione sulle misure di prevenzione da rispettare durante l’evento per la buona riuscita dei festeggiamenti per garantire l'accesso alla sede dell’evento in modo ordinato e sicuro. Nelle partecipazioni per la tua cerimonia durante il periodo potrai inserire raccomandazioni agli invitati per invitarli al rispetto delle normative anti-covid, come l’obbligo dell’uso della mascherina e il distanziamento.

Ecco la guida di Cartiamo  per celebrare il rito secondo le disposizioni governative:

Cerca di limitare gli invitati o scegli una location più grande

Il numero di invitati dipende dalla capienza della location della cerimonia e dei festeggiamenti. Ci deve essere abbastanza spazio in modo che la distanza di 1 metro tra ogni invitato venga rispettata.
Importante inoltre non buttare l'elenco dei partecipanti almeno  per un periodo di 14 giorni per poter contattare gli invitati in caso di contagio. 

 

La Mascherina e il Gel

La mascherina è obbligatoria in ambienti interni (quando non si è seduti al tavolo) e in ambienti esterni qualora non fosse possibile mantenere la distanza di 1 metro.
Le autorità impongono anche l'igienizzazione attraverso Gel a base di alcohol. Se pensi di fornire una Wedding Bag agli invitati puoi omaggiare i presenti al tuo matrimonio con una mascherina e un flacone di gel igienizzante. Usa la creatività per rendere divertenti questi strumenti per il contenimento del virus e personalizzali con le iniziali degli sposi o con qualche decorazione adatta a sdrammatizzare.

Se hai la febbre resta a casa!Nessuno entrerà con una temperatura uguale o superiore a 37,5 gradi, con sintomi respiratori o influenzali, oppure  chi dovesse essere stato in contatto con persone positive al Covid. Per essere tranquilli e nel rispetto delle direttive, nei luoghi di accesso ad aree chiuse (sala banchetti, chiesa, sala del Comune), si dovrà prevedere un incaricato alla misurazione della temperatura agli ospiti.

 

Buffet o non Buffet?

La fase del banchetto deve essere gestita in modo da evitare assembramenti di persone e da assicurare il mantenimento di almeno 1 metro di distanza.  Sono necessari provvedimenti e controlli tali da evitare la formazione di assembramenti e se possibile è raccomandato organizzare percorsi separati per l'entrata e per l'uscita.

I tavoli devono essere disposti in modo da assicurare il mantenimento di 1 metro e assicurare un'adeguata pulizia e disinfezione degli ambienti interni e delle eventuali attrezzature prima di ogni utilizzo.

Il personale di servizio a deve utilizzare la mascherina e igienizzarsi le mani.
E’ possibile organizzare una modalità a buffet solo mediante somministrazione da parte di personale incaricato, gli ospiti non possono assolutamente toccare il cibo esposto. La modalità self-service può essere eventualmente consentita per buffet realizzati esclusivamente con prodotti confezionati in monodose.
Sarà importante garantire il distanziamento interpersonale di almeno un metro durante la fila per l'accesso al buffet.



Il coro sì, il ballo no

Il Comitato tecnico scientifico ha dato il via libera al ritorno del coro e dei musicisti  nelle funzioni, ma è ovviamente obbligatorio il distanziamento tra i componenti dell'ensemble.

Anche se la musica è consentita, il ballo no: l’ordinanza del 16 agosto che ha di fatto chiuso i locali notturni e le discoteche sospendendo questa attività sia all’aperto sia al chiuso, non ha riguardato solo le discoteche, ma anche gli spazi comuni delle strutture ricettive, anche all’aperto. 

 


Il riso solo nel piatto!

Durante il vostro matrimonio in periodo Covid, non sarà possibile il tradizionale lancio del riso, in quanto considerato rischioso dato il divieto di assembramento sul sagrato della Chiesa. Quindi durnte le nozze in tempo di covid il riso lo potrete vedere solo in forma di risotto durante il rinfresco.



Lo sposo può baciare la sposa?

 

Tranquilli questo è permesso. Anche se in questa fase covid i matrimoni in chiesa subiranno qualche variazione come lo scambio dello “sguardo di pace” durante le messa, i novelli sposi, in quanto congiunti, potranno baciarsi all’altare e non dovranno assolutamente mantenere il metro di distanza!